Wonder Woman 1984: mostrato il primo trailer del film

L’uscita di Wonder Woman 1984, inizialmente prevista per il novembre 2019 è slittata a giugno 2020. Nonostante tutto, poster esclusi, non abbiamo avuto ulteriori informazioni sul nuovo film di Patty Jenkins, con ancora protagonista ancora una volta Gal Gadot. Adesso, in occasione del Comic-Con Experience tenutosi in Brasile è stato mostrato il primo trailer del cinecomic.

Ovviamente, fin da subito, il filmato introduce l’ambientazione tipica degli anni ’80, come anticipato già dal titolo del film.  Nei primi due minuti di trailer, diamo un primo sguardo a Kristen Wiig nei panni di Barbara Minerva. Sulle note di Blue Monday dei New Order, possiamo seguire una scena d’azione ambientata in quello che sembra essere un grande centro commerciale. Le sorprese non finiscono qui. Infatti, Diana si riunisce con Steve Trevor (Chris Pine), mentre alla fine del filmato,  è presente la nuova armatura di Wonder Woman.  Il costume, completamente dorato, era già stato mostrato grazie ad una locandina. Adesso, grazie al filmato possiamo finalmente vedere l’armatura, ispirata a quella indossata dalla supereroina nella miniserie a fumetti Kingdom Come di Mark Waid ed Alex Ross.

 

Diana Prince è quindi pronta per tornare su grande schermo per la quarta volta, dopo il suo debutto in occasione di Batman v Superman: Dawn of Justice. In seguito, Gal Gadot ha ripreso il ruolo nel film dedicato alla Justice League ed infine, nel 2017, è arrivato nelle sale il film standalone.

Diretto nuovamente da Patty Jenkins nel cast di Wonder Woman 1984 potremo vedere Gal Gadot nei panni di Wonder WomanChris Pine come Scott TrevorPedro PascalKristen Wiig  nel ruolo della villain Cheetah,  Nathasha Rothwell ed infine Robin Wright come Antiope.

Fonte: Warner Bros.

Sarcastica, ironica e cinica, nasce nel 1995. Non essendo mai stata brava a parlare di sé, preferisce che siano i fatti a farlo. In tenera età viene catapultata nel mondo dei videogames e da allora non ne è più uscita. Ha una piccola (si fa per dire) passione per la programmazione, la fotografia e la musica rock. Il suo punto debole sono i bulldog ed i paesi nordici.