Verso la fine del mese di novembre, la DC Comics ha pubblicato sui social un’immagine promozionale, a cura  di Rafael Grampá per The Dark Knight Returns: The Golden Child.  L’illustrazione vede come protagonista Carrie Kelley mentre lancia una bomba molotov e, come sfondo, troviamo la semplice scritta:”Il Futuro  è Giovane“.  Secondo quanto riportato inizialmente, la casa editrice ha rimosso l’immagine a causa di alcune lamentele da parte degli utenti cinesi. Questi, affermavano che l’illustrazione spalleggiasse in maniera piuttosto velata, i manifestanti di Hong Kong.

golden child

Adesso, sono gli stessi autori a parlare della rimozione dell’immagine promozionale in occasione del Comic-Con Experience di San Paolo, in Brasile.  Grampá ha spiegato che la DC Comics ha rimosso la sua illustrazione in quanto è stata postata quella sbagliata. Infatti, non erano presenti i credits con i nomi dei due autori. Nonostante tutto, il disegnatore ha affermato di essere contento che l’immagine e lo slogan siano stati usati dai manifestanti in Cina:

Le persone vogliono trarre ispirazione da qualcosa, inoltre stanno combattendo per la propria libertà. Questo è ciò di cui parla The Golden Child. Abbiamo provato a raccontare una storia dove le persone pensano a sé stesse.

Continua poi Frank Miller:

Principalmente voglio che i lettori che acquisteranno il fumetto possano metterlo giù e dire che è stato bello. Questo è il punto. La fuori ci sono dei partiti politici che hanno così paura della libertà di espressione che addirittura temono una semplice immagine. Ovviamente, collasseranno in ogni caso.

Ovviamente, nel corso della convention, i due autori hanno affermato che il fumetto vuole portare il franchise di Batman di Frank Miller verso nuove direzioni.   A parlarne è lo stesso Miller:

Dark Knight è stato pensato come un qualcosa che avrebbe cambiato tutto. Non è una serie su cui si può tornare indietro e riempire i buchi. Questo è per altre persone. Qui parliamo di cosa riserva il futuro per la vita di Carrie Kelley. Fin dagli inizi di Dark Knight ho deciso che lei fosse il personaggio principale di tutta la serie e per me lei ha mantenuto questa importanza. Lei è un’ottimista, non vuole vendicarsi. Vuole soltanto fare del bene.

Infine, come spiega Rafael Grampá, si parla dunque delle nuove generazioni. Nonostante personaggi come Superman e Batman mancheranno anche allo stesso autore, avremo modo di vedere i giovani mentre insegnano a  coloro che li hanno preceduti.

Fonte: THR