Star Wars Jedi: Fallen Order, sviluppato da Respawn Entertainment e distribuito da Electronic Arts, è un videogioco d’azione a giocatore singolo che uscirà a breve su varie piattaforme (PC, PlayStation 4 e Xbox One).
Da poco è stato rilasciato il trailer di lancio, che trovate qua sotto, anche in italiano.

Ambientato poco dopo la conclusione del film Star Wars: Episodio III – La Vendetta dei Sith, il videogioco d’avventura proposto da Respawn va appunto ad ampliare l’universo narrativo di Guerre Stellari, con una storia che segue uno degli ultimi Jedi rimasti in vita dopo la strage dell’Episodio III cinematografico, il giovane Padawan Cal Kestis.
Questi verrà scoperto e trovato dall’Impero, che gli metterà alle calcagna Second Sister (in italiano la Seconda Sorella), addestrata da Darth Vader stesso e incaricata di cercare uccidere gli ultimi Cavalieri Jedi.
Lungo il suo cammino, Cal viaggerà per luoghi noti ai fan della saga, come Kashyyk, il pianeta natale degli Wookie, e incontrerà personaggi nuovi (come il droide BD-1) e altri già visti in altri media, come il ribelle Saw Guerrera, interpretato qui da Forest Whitaker (Ghost Dog – Il Codice del Samurai), fra i co-protagonisti di Rogue One: A Star Wars Story. A interpretare il protagonista, invece, troviamo Cameron Monaghan (Jamie Marks is Dead).

Fra gli scrittori del gioco abbiamo Chris Avellone (Dying Light 2), noto per il suo lavoro su saghe di alto livello quali Fallout, Neverwinter Nights Baldur’s Gate, mentre della direzione registica dell’opera si è occupato Stig Asmussen, già visto sulla serie di God of War.
Star Wars Jedi: Fallen Order è stato sviluppato sfruttando l’Unreal Engine 4, motore grafico già utilizzato in giochi quali Batman: Arkham Asylum e il recente Days Gone.
Il videogame si mostra come un action-adventure, dunque il giocatore non avrà un’effettiva scelta di condotta all’interno del gioco (dunque distante da un gioco di ruolo), potendo unicamente seguire la via dei Jedi indicata dagli sviluppatori, ma comunque dovrebbe essere presente una buona varietà di approcci al gameplay per quel che riguarda l’uso della spada laser e delle abilità di combattimento, a cui si aggiunge l’utilizzo della Forza per lanciare lontano, rallentare o attrarre i nemici.
Inoltre, in passato Asmussen ha avuto modo di fare riferimento alle ispirazioni per il gioco, fra le quali abbiamo i cosiddetti soulslike (come Dark Souls e Sekiro: Shadows Die Twice) con elementi da Metroid e Castlevania nel design delle mappe delle varie aree.

Il gioco è atteso negli store digitali e fisici per il 15 novembre.

FONTE: Comicbook