La sesta, e ultima stagione di Bojack Horseman, è in onda su Netflix dal 25 ottobre.
La serie sul cavallo più famoso di Hollywood ( o Hollywoo ?) è divisa in due tranche: una prima, che inizia a ottobre, e una seconda, la cui uscita è confermata per il 31 gennaio 2020.

Bojack Horseman è incentrata sui problemi esistenziali, appunto, di Bojack, attore ormai in declino e avviato sul viale del tramonto. Con questa stagione, il cavallattore, darà l’addio ai suoi fan, in quella che è prevista come ultima della serie.
Ogni episodio di Bojack verrà introdotto dalla consueta sigla d’apertura, la cui animazione è stata rinnovata per l’attuale stagione. Nonostante il tema musicale sia sempre il medesimo a cui i fan si sono affezionati, le animazioni sono del tutto nuove. Viene alternato, infatti, il passato aureo di Bojack con un presente grigio, fatto di perdite e continue sconfitte.
Condivisa sulla pagina Facebook di Netflix, la sigla ripresenta non solo Bojack, ma anche i comprimari della serie, come Princess Carolyn e Todd.

Ricordiamo che Bojack Horseman è una serie animata statunitense, creata da Raphael Bob-Waksberg per Netflix. La serie è disegnata dalla fumettista Lisa Hanawalt. Tra gli attori che doppiano i personaggi ci sono Will Arnett (BoJack), Aaron Paul (Todd), Amy Sedaris (Princess Carolyn), Alison Brie (Diane) e Paul F. Tompkins (Mr. Peanutbutter).

Fonte: Facebook