Old Man Logan ci ha introdotti a un futuro mondo Marvel devastato, dalle forti tinte post-apocalittiche e incentrato sulla figura di un vecchio Wolverine rovinato e distrutto da decenni di sofferenza, ed è un mondo in cui dobbiamo essere pronti a ritornare con una miniserie in arrivo a inizio 2020, Avengers of the Wastelands.

La miniserie sarà composta da 5 numeri e appunto avrà come setting il medesimo universo di Old Man Logan, quindi più di 50 anni nel futuro delle storie Marvel attuali.
Avengers of the Wasteland sarà scritta da Ed Brisson (Dead Man Logan) e avrà i disegni di Jonas Scharf (Avengers Halloween Special).

Avengers of the Wastelands
La cover del primo numero di “Avengers of the Wastelands”, coi disegni di Juan José Ryp.

Più di cinquant’anni dopo che il Teschio Rosso ha sconfitto la maggior parte dei supereroi, a prendere il controllo di questa terra devastata ci ha pensato il Dottor Destino (a.k.a. Doctor Doom).
Stanchi di sottostare alla violenza, desiderosi di riportare la giustizia e la pace nel mondo, tre eroi sorgeranno per riunire gli Avengers.
Stando alla sinossi ufficiale, questi tre eroi saranno: un Hulk di questo futuro post-apocalittico, Dwight (proprietario della tecnologia e del costume di Ant-Man sopravvissuti alla catastrofe) e, soprattutto, Dani Cage.
Dani Cage (o Danielle se usiamo il suo nome completo) è la figlia dei noti Luke Cage e Jessica Jones e, a quanto pare, in questa miniserie distopica finirà per essere ance la nuova leader degli Avengers. Questo avverrà non prima però di essere riuscita a impugnare Mjolnir, il famoso martello di Thor che, guardando la cover del primo numero, la trasformerà in una nuova versione del personaggio della mitologia norrena.

L’uscita statunitense di Avengers of the Wastelands è fissata per il 29 gennaio 2020.

FONTE: Newsarama