Eric Stephenson sarebbe al lavoro ad un nuovo progetto per la Image Comics. Che si tratti di una nuova etichetta in arrivo? Attenzione, l’immagine ad inizio articolo è una pura congettura!

Stephenson
Eric Stephenson

La Image Comics non ha mai avuto una vera e propria etichetta indipendente finora. Ha avuto dei partner studio, come ad esempio Wildstorm, Top Cow, Shadowline, Cliffhanger, Skybound e molte altre. Ma un’etichetta che funga da contenitore per mettere in relazione serie con un comune denominatore è qualcosa di ben diverso.

Dopo una carriera dodecennale in qualità di Publisher della Image Comics e due successivi anni come membro del Board of Directors, Eric Stephenson è già al lavoro sulle celebrazioni per i trent’anni della compagnia. L’anniversario si terrà nel 2022.

Stando a delle fonti ben informate del network BleedingCool (link alla fine dell’articolo) parrebbe che Stephenson stia raccogliendo attorno a sé un team di creativi di prima grandezza. L’obbiettivo è quello di lanciare delle pubblicazioni ufficiali a marchio Images Comics quanto prima. Tali opere verranno curate direttamente dai creativi, capeggiati dallo stesso Stephenson, che parrebbe essersi schierato in prima linea sul progetto.

Gli attuali partner studio Skybound, Top Cow, Shadowline vengono definiti come pubblicazioni Image Comics. Nella realtà dei fatti essi vengono realizzati ed appartengono ad altri Studios secondari indipendenti dalla sede centrale della Image. Con l’arrivo di queste nuove pubblicazioni il cerchio produttivo verrà chiuso. Stephenson sarà affiancato direttamente dagli autori nella realizzazione di opere prodotte direttamente dall’azienda. Questo garantirà una nuova libertà di movimento  che porterà probabilmente ad una serie di nuovi format ed all’incremento dell’influenza della Image Comics nel mercato del fumetto. Praticamente la stessa operazione che è stata attuata dalla DC con l’etichetta Black Label.

La qualità dell’operato di Stephenson in veste di publisher è scotto gli occhi di tutti. La sua direzione ha infatti assicurato il terzo gradino del podio nel mercato del fumetto americano alla Image Comics, comunque distante da DC e Marvel. Ed è un ottimo risultato se si pensa che prima di Eric l’azienda era rimasta bloccata in quinta posizione per dieci anni consecutivi. 

Eric Stephenson tratta la faccenda come fosse un vero e proprio segreto di stato. Obiettivamente una fuga di notizie in questo momento sarebbe devastante per le strategie aziendali in corso di sviluppo. Ma diversi osservatori concordano sulla possibilità sempre più concreta della nascita di una nuova etichetta 100% Made in Image Comics. Ancora una volta vogliamo sottolineare con chiarezza che nulla di certo è emerso su questo punto e che il marchio ad inizio articolo è una mera ipotesi frutto della fantasia dei fans.

Fonte: BleedingCool