Amazon Prime Video: nel 2020 arriva la terza serie dell’universo “The Walking Dead”

Dopo il successo di nove stagioni di The Walking Dead e cinque di Fear the Walking Dead, l’estate scorsa ha avuto inizio una nuova produzione di dieci episodi
La serie sarà disponibile su Prime Video in alcuni paesi selezionati nel mondo in primavera 2020
Amazon Prime Video annuncia che la terza serie dell’universo di The Walking Dead sarà disponibile su Prime Video in primavera 2020. Dopo il successo raccolto da The Walking Dead e Fear the Walking Dead, la nuova serie è creata da Scott M. Gimple e Matt Negrete che ne sarà anche lo showrunner. Il cast della serie comprende Aliyah Royale, Alexa Mansour, Annet Mahendru, Nicolas Cantu, Hal Cumpston e Nico Tortorella.

Brad Beale, Vice President of Worldwide Licensing per Amazon Prime Video ha dichiarato 
Il pubblico in tutto il mondo ha espresso una grande passione per l’universo di The Walking Dead e siamo molto entusiasti di portare questo nuovo capitolo ai nostri clienti Prime. Un’entusiasmante storia di sopravvivenza che terrà sulle spine il nostro pubblico, questa nuova serie dal mondo di The Walking Dead sarà una perfetta aggiunta al catalogo di serie disponibili a livello mondiale per i clienti Amazon. 
La nuova serie avrà per protagoniste due giovani ragazze e si concentrerà sulla prima generazione alle prese con il dover crescere in questo scenario apocalittico. Alcuni diventeranno eroi, altri i “cattivi”, ma alla fine tutti saranno cambiati per sempre. Cresciuti e consolidati nelle loro identità buone o cattive.
La nuova serie dal mondo di The Walking Dead è prodotta dagli AMC Studios e sarà disponibile su Prime Video in Asia e Pacifico, in Medio Oriente, in Africa, e in Europa (escluse Spagna e Portogallo). La serie in Nord e Sud America, Spagna e Portogallo sarà disponibile su AMC. 

Classe'93, romano. Fondatore e redattore di Fr4med, a causa di un'amicizia sbagliata si mette nei guai intorno ai 10 anni. Tra un disturbo di personalità e manie ossessivo-compulsive, si laurea in Psicologia confermando perfettamente gli stereotipi di facoltà. Ha scritto per le redazioni di Geek Area e NerdM0vie Productions. Ha un debole per l'Africa.