Edizioni BD: “Ruggine” – L’armatura che protegge ma ferisce | Recensione

In una società come quella di oggi, in cui molti incontri sono definiti da un semplice match o like, l’ossidazione dei sentimenti è una tematica che non si può non prendere in considerazione. La chiusura in se stessi, se non l’annullamento del proprio Sè in favore di un progresso tanto comodo quanto inquietante, può essere visto come una strategia soggettiva molto efficace per superare determinate esperienze.

Francesco Vicentini Orgnani e Fabiana Mascolo, nel loro esordio a fumetti intitolato Ruggine, scelgono di prendere in considerazione il lato sentimentale e nostalgico delle amicizie e di una relazione passata. Il loro graphic novel è un lavoro profondamente sentito e vissuto, quasi terapeutico. La vicenda, pur non brillando per originalità, pesca direttamente dai vissuti degli autori che scelgono di sfruttare il linguaggio dei social unito a quello allegorico dell’armatura da cavaliere, per raccontare una ruggine che, se lasciata attecchire, ci soffoca sino a farci sgretolare completamente. Una ruggine a primo impatto amica, che ci aiuta e ci sostiene contro un esterno minaccioso e ignoto, ma pronta a dilaniarci a lungo andare.

ruggine

Tullio, il nostro protagonista, dovrà fare i conti con un aspetto del suo passato non particolarmente felice. Come affrontare una delusione, un fallimento? Buttarsi giù, gettare tutto all’aria e rintanarsi in se stessi. L’isolamento che ci appare così facile e intuitivo non è altro che un tunnel che, giorno dopo giorno, ci risucchia. La nostra armatura si fa più spessa, ricoprendo ogni centimetro del nostro corpo. Ci protegge dalle critiche, dal dolore, dai ricordi, quelli più dolorosi ma anche quelli più belli. Cosparge la nostra mente di oscurità ed è a quel punto che viene messa in gioco la vera personalità. Ma, se siamo stati attenti durante il nostro percorso di vita, ci saremmo fatti degli amici. Persone su cui contare, che ci tenderanno una mano nel momento del bisogno e arriveranno in nostro soccorso.

Ruggine, dunque, diventa una delle storie più classiche tra amici ritrovati e nuovi amori pronti a sbocciare. Difficile non immedesimarsi in un protagonista che parte dal fondo per poi lentamente risalire, a modo suo, scrollandosi di dosso un peso, in tutti i sensi.

Orgnani e Mascolo dimostrano di avere grande intesa e di funzionare perfettamente come squadra. In particolar modo, la storia permette alla disegnatrice di affrescare le tavola con momenti onirici che rappresentano il vero tocco di ingegno della vicenda. Con una narrazione molto fluida per lo più caratterizzata da colloquialismi tra giovani adolescenti romani, la lettura procede scorrevole verso un finale un po’ troppo rapido, ma che ha tutte le sembianze di una missione compiuta.

ruggine

Ruggine è uscito l’11 Settembre 2019 ed è uno dei titoli appartenenti al progetto BD Next, dedicato agli esordienti, ideato da Edizioni BD

Classe'93, romano. Fondatore e redattore di Fr4med, a causa di un'amicizia sbagliata si mette nei guai intorno ai 10 anni. Tra un disturbo di personalità e manie ossessivo-compulsive, si laurea in Psicologia confermando perfettamente gli stereotipi di facoltà. Ha scritto per le redazioni di Geek Area e NerdM0vie Productions. Ha un debole per l'Africa.