Amanda Seyfried debutta su grande schermo soltanto nel 2004 con il ruolo di Karen Smith in Mean Girls. Successivamente, la giovane attrice ha preso parte a film come Mamma Mia!, Jennyfer’s Body, ma non solo. La Seyfriend, dal 2004 al 2006 ha interpretato il ruolo di Lilly Kane nell’acclamata serie televisiva Veronica Mars.  Adesso, la stessa attrice afferma di aver rifiutato un ruolo chiave nell’Universo Cinematografico Marvel. Durante una chiacchierata con MTV International, per promuovere Attraverso I Miei Occhi, titolo diretto da Simon Curtis, Amanda Seyfriend ha suggerito di aver rifiutato il ruolo di Gamora per Guardiani Della Galassia.

Una volta ho rifiutato un ruolo importante in un film dedicato ai supereroi, da quella volta però gli studios non mi hanno più richiamata. Non me ne pento perché non volevo essere verde per sei mesi ogni anno. Ammetto che raccontano delle storie meravigliose attraverso i supereroi, mia figlia ne è ossessionata e proprio per questo motivo parte di me vorrebbe aver accettato. Dall’altro canto invece ho pensato che ho una vita da vivere e che forse non sarei stata entusiasta.

Non ci sono molti personaggi femminili rigorosamente verdi all’interno del Marvel Cinecomic Universe, perciò Amanda Seyfried sembra proprio fare riferimento a Gamora. Il personaggio debutta su grande schermo nel 2014, interpretato da Zoe Saldana, nel primo film dedicato a I Guardiani Della Galassia diretto da James Gunn. Successivamente la stessa Saldana ha ripreso il ruolo in Guardian Of The Galaxy Vol. 2 nel 2017 ed infine  in Avengers: Infinity War ed Endgame. Recentemente è stata mostrata una scena tagliata tratta da Avengers: Endgame che mostra la sorte di Gamora dopo lo schiocco di dita di Tony Stark.