Avengers: Endgame è riuscito a raggiungere il tanto agognato primato di pellicola con il più alto incasso della storia del cinema, tuttavia prima di arrivare al prodotto finito che ha fatto impazzire gli spettatori di tutto il mondo sono state moltissime le modifiche effettuate alle varie scene. Quasi tutte le sequenze ad un certo punto della realizzazione sono state fortemente modificate rispetto all’idea originale, tra queste possiamo trovare anche la morte della Vedova Nera su Vomir.

Come gli spettatori ben sanno Natasha Romanoff si è sacrificata per poter far recuperare la Gemma dell’Anima ad Occhio di Falco, perendo in seguito ad una caduta vertiginosa. Nel commentario presente nella versione home video americana di Avengers: Endgame i registi Joe e Anthony Russo e gli sceneggiatori Christopher Markus e Stephen McFeely hanno spiegato come la sequenza sia stata interamente rigirata con l’obiettivo di renderla più semplice.

Vedova Nera

Nella sequenza originale Thanos avrebbe inviato un esercito su Vormir nel tentativo di fermare Occhio di Falco e la Vedova Nera, causando il sacrificio di Natasha. La sequenza è stata ritenuta troppo caotica ed è stato preferito optare per la versione poi proposta su schermo.

McFeely ha affermato:

L’abbiamo dovuta rigirare. Questa versione è nettamente migliore di quella che avevamo. [La scena precedente] Era leggermente più complicata. C’era Thanos che inviava un piccolo esercito con l’intento di fermarli. Era una sequenza goffa, in qualche modo. Era stata eccessivamente ragionata.

Indubbiamente tale scelta, pur rendendo ancora più urgente la necessità di reperire la gemma, avrebbe privato gli spettatori di uno dei momenti più toccanti dell’intera pellicola, rendendo il sacrificio di Natasha privo di significato. 
Vi ricordiamo che Avengers Endgame in casa ha guadagnato $853.4 milioni di dollari mentre nel resto del mondo ben  $1,935.8 miliardi.
Fonte: Comicbook