Netflix aveva già precedentemente offerto un primo sguardo alla serie televisiva dedicata a The WitcherL’adattamento su piccolo schermo è tratto dai racconti scritti da Andrzej Sapkowski, da cui sono derivati anche gli amati videogame. Come ben sappiamo, sia i romanzi che la saga videoludica contengono materiale adatto al pubblico maturo, come ad esempio diverse scene di nudo.

Adesso, grazie a delle nuove affermazioni della showrunner Lauren S. Hissrich, sappiamo per certo che anche la serie televisiva seguirà lo stesso filone. Nel corso di una chiacchierata con Entertainment Weekly, è stato chiesto alla Hissrich se The Witcher sarà come Game Of Thrones a livello di contenuti oppure sarà classificata come PG-13. La showrunner non ha tardato a rispondere e a chiarire le idee:

Riguardo i progressi ogni giorno ed i miei bambini non sono più autorizzati a guardare dopo che uno di loro ha visto qualcosa che non avrebbe dovuto vedere, che lo ha anche spaventato. Sarà decisamente una serie televisiva per adulti. Per me è importante che ogni scena di sesso ed ogni scena violenta sia parte integrante della storia e non sia presente solo per sbalordire. Credo che l’audience ormai riesca a capire quando facciamo le cose solo per lasciarli scioccati e quando le facciamo perché effettivamente servono per la storia.

the witcher

The Witcher sarà disponibile su Netflix a partire da questo autunno, con un cast formato da Henry Cavill come Geralt Di Rivia, Anya Chalotra è Yennefer di Vangerberg, Freya Allan nei panni di Ciri e Joey Batey è Jaskier.