Naomi Watts e Daisy Ridley hanno unito le forze per dare ad Hamlet una scossa di energia femminista contemporanea. La coppia guida l’audace adattamento cinematografico di Claire McCarthy del classico di Shakespeare. Il film in questione prende il nome di Ophelia. Un primo trailer è stato pubblicato lo scorso Martedì. 

In Ophelia, l’attrice già presente in Star Wars è l’eroina titolare e fidata dama di compagnia della regina Gertrude (Watts) che, dopo aver catturato l’attenzione del principe Hamlet (George MacKay), intraprende un viaggio di amore proibito nell’Europa del XIV secolo.

Sebbene il ritratto iniziale di Shakespeare dell’eroina condannata si verifica nella periferia del 1603, il nuovo film di McCarthy ri-immagina la storia da un punto di vista differente.

“Questo è spesso il modo in cui le donne sono state ritratte. Se la loro mente è potente, deve essere follia. E ora c’è questo cambiamento che sta avvenendo, e che si riflette in questa narrazione.”

Queste sono le parole di Naomi Wattsche interpreta la madre di Amleto, la regina Gertrude, a riguardo della situazione. 

Ophelia
Naomi Watts as “Gertrude” in Claire McCarthy’s Ophelia. Courtesy of IFC Films. An IFC Films release.

Ophelia approderà nelle sale il 28 giugno, seguita da una versione digitale e On Demand il 3 luglio. 

Fonte: ew.com.