Il tanto atteso nuovo progetto di Jonathan Hickman, probabilmente legato agli X-Men, sarà annunciato ufficialmente sabato, precisamente al pannel Marvel Comics: Next Big Thing del C2E2.

In diversi titoli pubblicati dalla casa editrice queste settimane (escluse le versioni digitali), era presente un’intera pagina con una pubblicità raffigurante la semplice scritta Hickman, seguito da luglio 2019 e, per finire,  è presente il logo della Marvel. Inoltre, la data di pubblicazione coincide con la fine di Age Of X-Men, ovvero l’attuale evento in pubblicazione.

Hickman ha precedentemente lavorato sui mutanti in Avengers vs. X-Men, inserendo inoltre i Nuovi Mutanti, Cannonball e Sunspot, su diversi titoli, tra cui Avengers World.

Tutto è cominciato con alcuni teaser pubblicati sugli albi della Marvel. La pagina pubblicitaria diceva:

Quando due specie aggressive condividono lo stesso ambiente, l’evoluzione richiederà adattamento o dominazione.

Le specie in contrapposizione citate, sembrano quasi lasciare intendere che si tratti della giustapposizione tra esseri umani e mutanti. Sin dagli anni ’60 il Professor Charles Xavier si è battuto per il corretto inserimento nei mutanti nella società, mentre villains come Magneto, Cameron Hodge, Apocalypse e non solo, hanno invece combattuto per la predominanza come razza superiore.

Infine, lo stesso Hickman ha condiviso, ironicamente, un’immagine sul suo account ufficiale Twitter. La foto non è altro che una pagina nera con la scritta bianca “Hickman è”, che rimanda alla tagline di Mr. Miracle, serie di Tom King e Mitch Gerards, la quale recitava “Darkseid è”.

Attualmente negli archi narrativi dedicati agli X-Men, diversi personaggi sono stati rimossi dall’universo Marvel principale per essere inseriti in un’altra realtà, ovvero l’evento Age of X-Men. Alcuni di essi vivono in una sorta di mondo utopico per i mutanti, mentre nell’universo primario sono ormai ritenuti morti.