Netflix: Gerard Way parla della controparte televisiva di Numero Due in Umbrella Academy

Gerard Way continua i suoi approfondimenti dei personaggi di Umbrella Academy tramite il suo profilo Instagram. Il creatore dell’omonima serie a fumetti edita da Dark Horse ha espresso il desiderio di scrivere una serie di post dedicati alla famiglia Hargreeves, iniziando da Numero Uno. Adesso è giunto il turno di parlare di Numero Due, ovvero Diego Hargreeves, pseudonimo di The Kraken. I personaggi dell’Accademia sono decisamente complessi e, la serie televisiva ha aggiunto loro ulteriori sfaccettature, rendendo i membri dell’Umbrella Accademy unici.

Okay, ecco qui il nuovo approfondimento sui personaggi. Innanzitutto, ho amato l’adattamento di Diego su piccolo schermo. Il suo rapporto con Mamma  è meraviglioso ed è uno dei punti focali della serie. Si tratta di un miglioramento che ho accolto con soddisfazione. Dunque, Diego ha avuto una vita difficile.  Deve essere il Numero Due. Nei fumetti può trattenere il fiato quanto vuole, ma nella serie televisiva ha l’abilità di lanciare coltelli in un modo innaturale. Spero che successivamente il suo potere di trattenere il fiato possa essere esplorato. Inoltre so che anche David Casteneda, il talentuoso attore che lo interpreta, vorrebbe poter approfondire questo potere. Credo che questa sua abilità possa trasformarlo in un Aquaman che lancia coltelli, penso che sarebbe molto divertente. Adesso addentriamoci ancora di più nel personaggio. Il suo rapporto con Luther – sono importanti l’un l’altro. Hargreeves ha scelto per Diego il numero due per via della tensione tra lui e Numero Uno. Riesco quasi a vedere uno degli appunti di Sir Hargreeves dove  è annotato che Numero Due odia Nuero Uno. Approfondiamo questa questione. Il risentimento e la competizione nei confronti di Luther ha spinto entrambi a fare sempre di meglio, questa è una parte importante. A volte sono proprio le persone che ci sfidano a darci l’opportunità di crescere e possono diventare i nostri migliori insegnanti. La sua storia però non è incentrata completamente su Luther. Diego ha percorso un viaggio tutto suo, iniziato da quando ha lasciato la casa in modo da non dover essere soltanto Numero Due. Tra l’altro, essere Numero Uno ha portato Luther a vivere da solo sulla luna. Forse potranno imparare che i numeri non importano, proprio come ha fatto Cinque, che ha respinto il suo vero nome (spero potremmo scoprirlo!) e lo ha rimpiazzato con il suo grado. Diego è implacabile. Il suo senso del dovere e la sua dedizione alla giustizia sono imparagonabili rispetto agli altri membri dell’accademia. Numero Due è una bestia ed è meravigliosamente interpretato da David Casteneda con cui ho recentemente parlato e mi ha detto di voler entrare ancora di più del personaggio. Uno dei miei momenti preferiti della serie televisiva è proprio quando lui è fuori l’Accademia con Klaus, dopo che succede qualcosa a Mamma (niente spoiler) ed inizia a balbettare. Quella scena mi ha spezzato il cuore.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Number 2 AKA Diego Hargreeves AKA The Kraken OK, here’s the next character exploration. Firstly, I LOVE what they did with Diego in the show. His relationship with Mom is wonderful, and is one of the beating hearts of the series. It’s an improvement I welcomed gladly. So Diego, he’s got it tough. He has to be Number 2. In the comic, he can just hold his breath as long as he wants, but in the show, he can throw knives in an unnatural way. I do hope they will explore his power of being able to hold his breath as long as he wants, and I know David Casteneda, the amazing actor that plays him, would like to explore that. It kind of turns him into a gritty, knife-throwing Aquaman, which I think is fun. Now, let’s go deeper. His relationship to Luther— they are important to each other. Hargreeves numbered Diego Number 2 because one of the things that drives Number one is the tension between him and Diego. I could see one of Hargreeves’ notes being “Number 2 hates Number 1. Let’s explore this.”. Diego’s obvious resentment and competition toward Luther pushed them both to be better. This is important— Sometimes the people that challenge us the most provide the opportunity for the most growth, and become our greatest teachers. But it isn’t all about Luther. Diego is on a journey of his own. Diego had to leave the house so he could be Diego and not just “Number 2”. And the only place being Number One got Luther at the end of the day was living alone on the moon. Maybe they’ll learn the numbers don’t matter, as Five did, which is why I feel he embraced his number as a name instead of a rank, and rejected an actual name (which I hope we see one day!). Diego is relentless. His sense of duty and his dedication to justice is unparalleled in the academy. He’s a beast. He is played wonderfully by @castenedawong, who has talked to me about how he wants to further embody the character, and my favorite moment of his is when he is outside the academy with Klaus after “something happens to Mom” (no spoilers) and he starts to stutter. My heart broke. Lots of love. #umbrellaacademy #darkhorsecomics #netflix #numbertwo #diegohargreeves #thekraken #ucp

Un post condiviso da Gerard Way (@gerardway) in data:

 

Sarcastica, ironica e cinica, nasce nel 1995. Non essendo mai stata brava a parlare di sé, preferisce che siano i fatti a farlo. In tenera età viene catapultata nel mondo dei videogames e da allora non ne è più uscita. Ha una piccola (si fa per dire) passione per la programmazione, la fotografia e la musica rock. Il suo punto debole sono i bulldog ed i paesi nordici.