Jim Lee ha recentemente condiviso la sua copertina variant realizzata per Cover, la serie scritta da Brian Micheal Bendis ed illustrata da David Mack. Sorprendentemente, il lavoro è completamente diverso rispetto al classico stile di  Lee. L’illustrazione  è in realtà un autoritratto, l’artista ha mostrato il lavoro tramite Twitter, accompagnato dalla seguente didascalia:

La mia copertina per Cover #6, scritto da Bendis e con i meravigliosi disegni di Mack. Il tema del disegno è semplicemente quello di disegnarmi come una spia, in quanto il fumetto segue la quasi veritiera storia dello spionaggio che ogni tanto succede nell’industria del fumetto.

Lee è noto per aver preso parte a lavori come Batman: Hush, Uncanny X-Men e ovviamente per  X-Men, dove ha realizzato il look a cui numerosi lettori pensano non appena sentono nominare il team. Proprio il suo stile è stato poi usato per la serie animata dedicata ai Mutanti. Inoltre è uno dei fondatori della Image Comics affianco a Todd McFarlane, Whilce Portacio, Marc Silvestri, Erik Larsen, Jim Valentino e Rob Liefeld.