Nella prima stagione di Marvel’s The Punisher, Frank Castle ha trovato in David Lieberman, meglio conosciuto come Micro, un incredibile alleato. David non è altro che un fuggitivo che ha messo a disposizione le sue doti informatiche per aiutare Frank nel momento del bisogno. Sfortunatamente per i seguaci della serie tv, Micro nella seconda stagione di The Punisher è introvabile.

A spiegare la motivazione dell’assenza del personaggio è lo showrunner Steve Lightfoot durante una chiacchierata con CinemaBlend:

Sapete, Ebon Moss-Badrach è stato sensazionale nella prima stagione, ci sono state un sacco di discussioni a riguardo. Alla fine, parlando con Jeph Loeb, sono giunto ad una conclusione e lui è stato d’accordo con me. Mentre raccontavamo la sua storia abbiamo realizzato che non volevamo che il personaggio diventasse semplicemente colui che si metteva davanti al computer e dicesse a Frank: “Ecco l’indirizzo.” Volevamo dargli un vero e proprio arco narrativo. Inoltre il modo migliore per raccontare una storia diversa dedicata al Punitore è circondarlo da persone differenti. Sapete, senza la presenza di Micro, Frank  è costretto a lavorare in maniera diversa. Quindi la conclusione è stata che se in caso non avessi potuto dare a Micro una storia importante dopo la prima stagione, allora non volevo che diventasse soltanto l’uomo che da informazioni e direzioni al protagonista.

micro

Nonostante tutto, se Marvel’s The Punisher dovesse essere rinnovata per una terza stagione, gli spettatori avranno sicuramente la chance di rivedere Micro su piccolo schermo. A parlarne è Jeph Loeb:

Non significa che il personaggio non possa apparire nelle prossime stagioni, sempre se la serie sarà rinnovata. Ovviamente abbiamo parlato di altre storie, ma questa in particolare non lo vedeva presente.

La seconda stagione del Punitore arriverà a partire dal 18 gennaio su Netflix. Ancora una volta avremo occasione di vedere Jon Bernthal nei panni di Frank Castle / The Punisher, Ben Barnes come Billy Russo, Amber Rose  Revah interpreta Dinah Madani, Deborah Ann Woll è Karen PageJason R. Moore nei panni di Curtis HoyleJosh Stewart è John PilgrimFloriana Lima nei panni di Krista Dumont ed infine Giorgia Whigham è Amy Bendix.