Era solo una questione di tempo prima che Cowboy Bebop ricevesse un remake live-action. La serie fantascientifica creata da Shinichiro Watanabe è per tantissimi fan l’Anime con la A maiuscola, essendo stata per molti il primo incontro vero e proprio con il medium. Le avventure di Spike Spiegel affrontavano i grandi temi della vita di tutti noi, scavando a fondo in alcune fra le questioni filosofiche più importanti e complesse. Il tutto condito da una buona dose di Jazz, che finiva per creare un mood originale ed accattivante per la serie. Da tempo si parlava di una trasposizione live-action, ed eccoci qui: Netflix ha appena annunciato i lavori in corso su una serie che riproponga le avventure dell’equipaggio della Bebop con attori in carne ed ossa. Il creatore dell’anime originale sta lavorando fianco a fianco con il colosso dello streaming, offrendo i suoi consigli sulla direzione da intraprendere. Cosa ne sarà di questa delicata trasposizione?

Bebop

Molti fan potrebbero rabbrividire pensando al lavoro, tutt’altro che eccelso, svolto da Netflix su un altro anime ad alto profilo: Deathnote. Il film, con Nat Wolff e Willem Dafoe, non ha accontentato praticamente nessuno, finendo sulla lunga lista di remake falliti. Una lista piuttosto lunga perdipiù, che comprende (tra gli altri) Dragonball e Ghost in the Shell. Che il format seriale possa cambiare le cose? Per il momento non resta che incrociare le dita in attesa del prossimo decollo del Bebop.

Fonte: Newsarama