Dave Gibbons, co-creatore del rivoluzionario Watchmen con Alan Moore, pubblicato nel 1986, ha incontrato lo showrunner della serie incentrata sul suo  omonimo lavoro, David Lindelof, per discutere sulle idee relative al progetto.  L’artista ha quindi letto lo script realizzato da Lindelof per il pilot della serie, non ha rivelato alcun dettaglio ma ha lodato la sceneggiatura per il rispetto che sembra avere nei confronti del materiale originale, riuscendo, allo stesso tempo, a dare una nuova direzione alla storia. Gibbons ha avuto l’occasione di parlarne durante una chiacchierata con Entertainment Weekly:

È davvero innovativo, non vedo l’ora di vederlo su piccolo schermo.  Sono stato più titubante nei confronti  dei prequel e dei sequel del fumetto, ma ciò che Damon sta facendo non c’entra davvero niente e sopratutto prende le distanze da ciò.  Sebbene sia  estremamente reverenziale al materiale di base (intendo la graphic novel che io ed Alan Moore abbiamo creato), allo stesso momento non è una reinterpretazione.

dave gibbons

Quanto dichiarato dal disegnatore andrebbe a confermare quanto detto dallo stesso Lindelof tanto tempo fa, ovvero che la serie non sarebbe stata un’adattamento,  sebbene rispetterà diversi canoni del fumetto. Dave Gibbons ha poi aggiunto:

Grant Morrison con Pax Americana è riuscito ad avere un nuovo approccio con le storie dei fumetti, ecco, con la serie di Watchmen è stata fatta una cosa simile. Ho apprezzato di cuore. Penso che ciò che Damon stia facendo abbia un’approccio veramente inusuale e nuovo.

Watchmen sarà sviluppato da Damon Lindelof per la HBO ed il cast vede i nomi di:  Don JohnsonRegina KingLouis Gossett Jr.Tim Blake NelsonAdelaide ClemensAndrew HowardTom MisonFrances FisherJacob Ming-Trent  Jeremy, Irons e Yahya Abdul-Mateen II.