Il villain secondario della pellicola su Aquaman, Black Manta, potrebbe non essere il solito cattivo usa e getta visto in molti altri cinecomics DCIl produttore della pellicola, Peter Safran, ha rivelato che il supercattivo continuerà a ricoprire un ruolo fondamentale nell’universo cinematografico DC dopo la sua prima apparizione che arriverà questo dicembre. Sin dalla conferma di Yahya Abdul-Mateen II nel ruolo di Manta si era vociferato che avrebbe dovuto avere una parte più importante all’interno dell’universo espanso. 

Black Manta

Safram ha affermato:

Abbiamo indubbiamente l’intenzione di far avere a Manta un ampio ed importante ruolo all’interno dell’universo cinematografico DC. Approfondiremo la storia delle sue origini in questa pellicola. Mostreremo come Manta diventerà il personaggio che possiamo trovare all’interno dei fumetti. Siamo fortunati ad avere questo ragazzo, Yahya Abdul-Mateen II, ad interpretarlo.

Il produttore ha quindi continuato dicendo:

Sin dai primi giorni di sviluppo della sceneggiatura si è rivelato essere un antagonista eccezionale ed uno dei preferiti dal pubblico. La risposta del pubblico quando è stata entusiasta quando è giunta la conferma della sua presenza nel film. Abbiamo sempre voluto dargli la sua personale storyline, e se Orm è l’antagonista principale allora Manta è certamente un antagonista secondario molto importante. C’è una connessione tra Orm e Manta che verrà rivelata e lo renderà parte integrante della storia.

Diretto da James WanAquaman vedrà nel cast Jason Momoa (Aquaman), Amber Heard (Mera),Patrick Wilson (Ocean Master), Willem Dafoe (Nuidis Vulko), Yahya Abdul-Mateen II (Black Manta), Temuera Morrison (Thomas Curry) e Dolph Lundgren (Nereus). La pellicola arriverà nei cinema a partire dal 21 dicembre.