La scrittrice della serie thriller Heartsick, Chelsea Cain, ha approcciato per la prima ed ultima volta il mondo del fumetto nel 2016 con il titolo Mimo (Mockingbird) illustrato dall’artista Kate Niemczyk. Durante la pubblicazione della serie sono stati numerosi i commenti negativi riguardanti il lavoro che la Cain stava svolgendo sul personaggio e poco tempo dopo la conclusione della serie, la scrittrice pubblicava i suoi ultimi tweet dove spiegava di non aver mai visto tanti commenti negativi e tanto odio dopo anni da bestseller ed invitava la Marvel a lasciare più spazio ai personaggi femminili. Poco tempo dopo la Cain chiuse il suo profilo social  in quanto ormai stanca di ricevere abusi ogni giorno.

Di recente Chelsea Cain non ha fatto soltanto ritorno nei social, ma anche all’interno del mondo dei fumetti: difatti la scrittrice scriverà una miniserie composta da sei numeri incentrata su Visione, la quale ripartirà esattamente da dove l’acclamata storia di Tom King e Gabriel Walta si era conclusa.

Vi lasciamo con la prima cover , realizzata da Marcos Martin, cover e la sinossi rilasciate in esclusiva per CBR.

chelsea cain

Quando Visione ha scelto di vivere una vita normale si è costruito una moglie e due figli, una famiglia, soltanto per vederla andare a pezzi.  Adesso tutto ciò che gli rimane è la figlia ribelle Viv  e Sparkly, il cane robot di famiglia. Cosa significa veramente per un’intelligenza artificiale ribellarsi? E sopratutto, riuscirà un genitore sintezzoide a gestire la vita di un padre single?

La miniserie sarà scritta da Chelsea Cain e Marc Mohan con Aud  Koch alle matite.