Il cult cinematografico degli anni ottanta, Ritorno al Futuro, che vedeva protagonisti l’inventore Doc Brown, interpretato da Christopher Lloyd, e il giovane Marty McFly, a cui Michael J. Fox prestava il volto, ha ispirato ben due sequel ed influenzato generazioni di fans, dando indirettamente spunto anche per una delle serie animate dal maggior seguito degli ultimi anni, Rick e Morty.

christopher lloyd

Durante una chiacchierata con Phoenix New Times è lo stesso Lloyd a parlare di come la saga di Ritorno al Futuro abbia avuto una grande influenza sugli spettatori, spendendo anche qualche parola riguardante la serie ispirata ai due protagonisti del film:

Seppur io non segua sempre la serie Rick e Morty devo ammettere che credo sia interessante, è come se fosse una parodia di Doc e Marty.

Alla domanda se gli piacerebbe prestare la voce all’intero della serie, magari ad un possibile padre di Rick, Lloyd continua:

Certo che mi piacerebbe! Trovo la serie interessante e sarebbe divertente. Nel corso degli anni, sopratutto durante gli eventi, diverse persone mi hanno detto che Ritorno Al Futuro gli ha aiutati a superare qualsiasi problema avuto durante l’adolescenza sollevandogli il morale e rendendoli più ottimisti. Credo che questa sia una cosa importante, perciò sono fiero di aver preso parte ad un progetto che ha aiutato diverse persone a superare dei momenti difficili.