L’attore Andrew Lincoln potrebbe essere pronto a lasciare The Walking Dead, il fenomeno televisivo che, diviso fra l’amore dei fan e l’odio pressoché totale dei denigratori, è ora prossimo alla nona stagione. È proprio durante questa nona stagione che, secondo il sito Collider, il volto della serie uscirà di scena, apparendo in solamente sei episodi.

Andrew Lincoln

La serie non è timida riguardo all’eliminazione dei suoi personaggi principali, e lo ha dimostrato più e più volte nel corso delle stagioni. Ciò tuttavia è visto da molti come un modo rumoroso ed artificiale per far parlare di sé, nonostante il numero decrescente di spettatori. Potrebbe essere questo il destino riservato anche al protagonista Rick Grimes?

Al contempo, si parla anche di un accordo da ben 20 milioni di dollari riservato a Norman Reedus, il Daryl Dixon della serie, per farlo rimanere nelle prossime stagioni, plausibilmente ricoprendo il ruolo di nuovo protagonista. Ciò ha totalmente senso, considerato l’amore dei fan per Daryl. Gli scrittori non hanno infatti alcuna intenzione di fermare la serie, arrivando persino a dire, già nel 2014, di avere in mente il materiale per le stagioni 10, 11 e 12, pubblico permettendo. 

Ed il pubblico, più degli zombie, potrebbe essere la vera minaccia per la serie. Gli ascolti, infatti, non promettono bene, così come le numerose critiche di chi ha finito per allontanarsi dalla serie per noia o disinteresse. Che effetti avrà la partenza di Andrew Lincoln?