L’Anime de li Meglio – Speciale Primavera 2018 – Sequel, Spin-off, Reboot

Benvenuti allo speciale Primavera 2018 de L’anime de li meglio!

Siamo ad Aprile e ciò vuol dire che una nuova stagione è cominciata per le serie animate giapponesi. Tra le tante, ne ho scelte per voi alcune che potrebbero essere meritevoli di attenzione.

Come anticipavo nel titolo, questa si rivela una stagione pienissima di sequel, spin-off e reboot. Per l’elenco completo delle serie in corso, potete andare qui.

 

I SEQUEL

animeanimeanime

Cominciamo con i sequel. La seconda parte della terza stagione di Food Wars, la terza stagione di My Hero Academia e, a oltre dieci anni di distanza dalla precedente, la nuova stagione di Full Metal Panic, chiamata Invisible Victory. 

In realtà c’è poco da dire, si tratta semplicemente dei seguiti di serie già avviate, che riprendono gli eventi da dove erano stati lasciati. Tutte e tre sono serie che già stavo seguendo e che mi stavano piacendo, motivi per i quali le sto continuando. Sono tutte abbastanza lunghe, quindi se non le seguivate prima ha poco senso cominciare da questo punto.

Al momento, quella che mi convince meno è Full Metal Panic. Il lungo tempo trascorso dalla stagione precedente si fa sentire in tutti i sensi. Vedremo.

 

GLI SPIN-OFF

anime anime anime

Sword Art Online Alternative: Gun Gale Online racconta il mondo di Gun Gale Online, già visto nella seconda stagione della serie principale Sword Art Online, mostrandoci le avventure di nuovi personaggi. Cambia anche lo studio di animazione, che stavolta è lo Studio 3Hz. L’atmosfera e il modo di raccontare la storia sembrerebbero gli stessi della serie gemella, quindi per il momento ha la mia attenzione.

Layton Mystery Tanteisha: Katri no Nazotoki File è una serie spin-off, ma della saga di videogiochi del Professor Layton. Qui però la protagonista è Katri, la figlia del famoso investigatore, la quale ha ereditato l’intuito e la passione per gli enigmi di suo padre. I produttori sono gli stessi level-5 del gioco, quindi la qualità è assicurata. Tuttavia si tratta di un prodotto con un target estremamente giovane, con gag molto ingenue e personaggi che si rivolgono al pubblico.

 Steins;Gate 0 ci racconta una linea temporale alternativa della trama di Steins;Gate. Senza fare spoiler, non si tratta di un semplice What-if, ma di avvenimenti che hanno effettivamente influenzato lo svolgimento degli eventi che già conosciamo, solo che da un’altra timeline. Le premesse sembrerebbero volerci raccontare una storia totalmente nuova e non semplicemente una rivisitazione di cose già viste. Steins;Gate, di cui vi parlavo qui, è una delle mie serie preferite in assoluto, quindi non vedo l’ora di scoprire dove mi porterà questa nuova stagione.

 

I REBOOT

animeanime anime

Lupin The Third Part V è a tutti gli effetti la quinta stagione dedicata al ladro gentiluomo di Monkey Punch. Ma a conti fatti, non si collega a nessuno degli eventi passati, quindi, insieme alla serie del 2015, “Avventura Italiana” racconta le avventure di Lupin e i suoi complici in maniera fresca e moderna. Il fascino di Lupin III è irresistibile e darò sicuramente una possibilità a questa nuova stagione, che sebbene una qualità delle animazioni non proprio eccellente, parte con delle premesse accattivanti e un nuovo interessante personaggio, Ami.

Cutie Honey Universe non è un reboot. O meglio, io pensavo che lo fosse. L’impressione era stata che avessero ripreso un franchise di Go Nagai di ormai 45 anni e gli avessero provato a donare nuova vita così, quasi dal nulla. Invece la serie parte con personaggi già presentati e situazioni familiari solo a coloro che già conoscevano il titolo. Non avendolo mai letto come manga o visto come serie, mi sono trovato un po’ spaesato. Consigliato ai fan, ma di certo non un punto d’inizio ideale.

Infine veniamo all’unico reboot vero e proprio, Megalo Box. Si tratta della serie realizzata per commemorare i 50 anni del manga di Rocky Joe, Ashita no Joe, in originale. Le vicende si svolgono in un futuro prossimo, in cui il pugilato viene combattuto con l’ausilio di protesi meccaniche e viene quindi chiamato Megalo Box. Il protagonista, il cui nome sul ring è  Jnk-Dog, stanco di combattere incontri clandestini truccati, vorrebbe fare il salto di qualità e combattere sul ring del Megalonia, il più grande torneo di Megalo Box mai organizzato. Lo studio TMS Entertainment, sforna un prodotto magnifico, dall’atmosfera meravigliosa e dalla grana sporca che ricorda perle del passato come Cowboy Bebop e Samurai Champloo, oltre che ovviamente Rocky Joe. Uno dei più consigliati di questa lista.

 

LE NOVITÀ!

anime

Veniamo infine alle serie realmente nuove di questa stagione. Entrambe adattamenti di manga.

Golden Kamuy racconta di una caccia al tesoro e all’uomo in un Giappone dei primi del ‘900. Un Ex-soldato e una cacciatrice dovranno rintracciare 24 uomini che hanno tatuate sul corpo parti complementari di una mappa del tesoro. La serie ha uno spunto interessante e i personaggi, almeno nei primi episodi, hanno una buona alchimia fra loro. I disegni e le animazioni tuttavia sono abbastanza terribili. dovrò considerare se mollarlo o meno in base a quanto mi prenderà la storia.

Hisone to Maso-tan è una perla inaspettata. Prodotta dallo studio BONES, parla di Hisone, una ragazza timida impiegata nelle forze aeree giapponesi. Un giorno viene reclutata come pilota da una divisione dell’aeronautica che però invece di far volare aerei fa volare draghi camuffati da aerei. Il comparto artistico è molto ben fatto e la trama sembra davvero molto divertente. Sono contento di averla scoperta e non vedo l’ora di guardare il prossimo episodio.

 

Lorenzo Magalotti, nasce a Roma nel 1991. Fumettista e illustratore, Fa parte del collettivo Skeleton Monster e pubblica graphic novel con Tunué e Magic Press. Su Fr4med scrive prevalentemente di cartoni animati giapponesi perché gli piacciono tanto e se ne vede molti, anche troppi.