La settantacinquesima edizione dei Golden Globe si è conclusa da poco al Beverly Hilton Hotel. Il vincitore indiscusso della serata è stato “Tre manifesti a Ebbing, Missouri”, la nuova pellicola di Martin McDonagh, che ha portato a casa ben quattro statuette su sei candidature. Il film, che arriverà nelle sale italiane a partire dal prossimo 11 gennaio, si è aggiudicato i premi per miglior sceneggiatura, miglior film, miglior attrice non protagonista e miglior attrice drammatica.

Battuto, inaspettatamente, The Shape of Water in quasi tutte le categorie, trionfando esclusivamente nella miglior regia. La statuetta per il miglior film d’animazione ha, ovviamente, premiato Coco, il nuovo lavoro Pixar, mentre la pellicola italiana Chiamami col tuo nome, di Luca Guadagnino, è tornata a casa senza nessun riconoscimento.

Di seguito vi lasciamo la lista di tutti i vincitori.

Miglior film drammatico
Call Me by Your Name
Dunkirk
The Post
La forma dell’acqua – The Shape of Water
Tre manifesti a Ebbing, Missouri

Miglior attrice in un film drammatico:
Jessica Chastain per Molly’s Game
Sally Hawkins per The Shape of Water
Meryl Streep per The Post
Michelle Williams per Tutti i soldi del mondo
Frances McDormand, Tre manifesti a Ebbing, Missouri

Miglior attore in un film drammatico:
Timothée Chalamet per Call Me by Your Name
Daniel Day-Lewis per Phantom Thread
Tom Hanks per The Post
Denzel Washington, Roman J. Israel, Esq
Gary Oldman, L’ora più buia

Miglior film commedia o musicale:
The Disaster Artist
GetOut
The Greatest Showman
I, Tonya
Lady Bird

Miglior attrice in un film comico-musical:
Judi Dench per Victoria & Abdul
Helen Mirren per Ella & John – The Leisure Seeker
Margot Robbie per  I, Tonya
Emma Stone per La battaglie dei sessi
Saoirse Ronan per Lady Bird

Miglior attore in un film comico-musical:
Steve Carell per La battaglia dei sessi
Ansel Elgort per Baby Driver
Hugh Jackman per The Greatest Showman
Daniel Kaluuya per Get Out
James Franco per The Disaster Artist

Migliore attrice non protagonista in un film:
Mary J. Blige per Mudbound
Hong Chau per Downsizing
Laurie Metcalf per Lady Bird
Octavia Spence per The Shape of Water
Allison Janney, I, Tonya

Miglior attore non protagonista in un film:
Willem Dafoe per The Florida Project
Armie Hammer per Call Me by Your Name
Richard Jenkins per The Shape of Water
Christopher Plummer per Tutti i soldi del mondo
Sam Rockwell per Tre manifesti a Ebbing, Missouri

Miglior film animato
Baby Boss
The Breadwinner
Ferdinand
Loving Vincent
Coco

Miglior sceneggiatura
Guillermo Del Toro, Vanessa Taylor per The Shape of Water
Greta Gerwig per Lady Bird
Liz Hannah, Josh Singer per The Post
Aaron Sorkin per Molly’s Game
Martin McDonagh, Tre manifesti a Ebbing, Missouri

Miglior regia di un film
Martin McDonagh per Tre manifesti a Ebbing, Missouri
Christopher Nolan per Dunkirk
Ridley Scott per Tutti i soldi del mondo
Steven Spielberg per The Post
Guillermo del Toro per The Shape of Water

Miglior film straniero
Una donna fantastica (Spagna)
Per primo hanno ucciso mio padre (Cambogia)
Loveless (Russia)
The Square (Svezia)
Oltre la notte (Germania)