Xena, la principessa guerriera, è diventata un vero e proprio caposaldo della cultura nerd. Tutti conoscono le sue gesta e quelle di Olimpia e tutt’ora lo show risulta avere una folta schiera di fan che continuano ad apprezzare il lavoro fatto da Lucy Lawless e gli altri membri del cast.

Ora, a 22 anni dalla prima apparizione del personaggio (presentato all’interno della prima stagione di Hercules), la guerriera di Anfipoli tornerà a combattere grazie ad una serie a fumetti targata Dynamite Entertainment. Il team creativo sarà formato da Meredith Finch, già vista all’opera su Wonder Woman, ai testi e Vicente Cifuentes.

Meredith Finch si è detta fan di Xena sin dal suo debutto nel 1995, nonostante tutto l’autrice ha affermato di aver analizzato con occhio critico la popolarità del personaggio, per comprendere cosa gli fece raggiungere la popolarità, per poi riportala sulla cresta dell’onda ora a breve, nel 2018.

L’autrice sembra avere le idee piuttosto chiare su cosa fare con la testata:

Voglio ripresentare il personaggio, spiegare chi è e cosa può rappresentare per una nuova generazione di fan, cercando di bilanciare il tutto con quello che i fan storici si aspettano di vedere. Voglio anche approfondire il percorso che porta Xena da principessa guerriera ad eroina. Credo sia un qualcosa con cui tutti si possono relazionare -l’idea di essere perdonati per i peccati commessi- e non c’è niente di più difficile che cercare la redenzione da qualcosa di orribile come l’assassinio. C’è un oscurità nel personaggio di Xena che non vedo l’ora di esplorare.

Ovviamente anche Olimpia (Gabrielle nel doppiaggio originale) sarà presente nel fumetto:

Non c’è davvero Xena senza Gabrielle. Gabrielle è la luce dell’oscurità di Xena. È la chiave per aiutare la nostra principessa guerriera a trovare un equilibrio tra chi e che cosa era, per poi arrivare alla donna/eroe che potrebbe diventare attraverso il proprio potenziale. Credo che Gabrielle sia estremamente importante per lo sviluppo di Xena e per il suo viaggio verso la redenzione. Ovviamente lungo la strada anche Gabrielle avrà il suo percorso emotivo da seguire.

Un incipit molto interessante quello presentato dall’autrice che ci fa ben sperare per questo nuovo prodotto in arrivo a partire dal prossimo 14 febbraio.

In calce vi lasciamo alcune tavole rilasciate in anteprima: