Il matrimonio dell’anno è stato definitivamente sancito: la Walt Disney Company ha acquistato la 21st Century Fox per il modico prezzo di 52,4 miliardi di dollari.

Dopo settimane di corteggiamenti le due compagnie hanno sancito quello che verrà ricordato come un accordo storico, facendo passare sotto il marchio Disney la 20th Century FoxFox 2000National Geographic Partners, Fox Searchlight Pictures20th Century Fox TelevisionFox Sports Regional Networks, Fox21FX Productions, FX Networks, Hulu, Endemol Shine Group ed una parte delle quote di Sky.

Fuori dal contratto, ancora, quindi, nelle mani di Rupert Murdoch rimane Fox NewsFox Business Network, Big Ten Network, FS1 ed FS2.

Ovviamente questo significa per il colosso dell’animazione americana l’acquisto di alcuni dei maggiori brand cinematografici e televisivi più grandi di sempre, come Alien, Avatar ed i Simpson. Oltre a questo la Disney/Marvel vedrà anche rientrare i diritti mancanti ai propri studi per tutto il mondo degli X-Men e di Deadpool.

Da questo accordo tutti avevano inizialmente escluso i diritti dei Fantastici 4, rimasti nelle mani della Constantin Film, casa di produzione tedesca che aveva trovato poi accordi con la Fox per lo sviluppo delle pellicole. Tuttavia è stato ampiamente rimarcato dalla Disney che anche i diritti dei Fantastici 4 saranno compresi nella transazione, fatto che lascia intendere un preciso interessamento da parte della compagnia.

Un colpo eccezionale questo per la Disney che ne rafforza ancor di più l’egemonia nel settore.