NETFLIX : GILLIAN ANDERSON si aggiunge al cast di The Crown

NETFLIX : Gillian Anderson nel cast di “The Crown”

Gillian Anderson si aggiunge al cast della serie tv targata Netflix The Crown: parteciperà alla quarta stagione nella veste di Margaret Thatcher.

Lo comunica il canale ufficiale della serie:

L’attrice statunitense naturalizzata britannica, famosa principalmente per il ruolo di Dana Scully nella serie trasmessa dalla Fox del 1993 X-Files, ha annunciato di essere entusiasta di entrare a far parte del cast di The Crown, e di poter interpretare una donna così “complicata e controversa”. La Anderson ha anche affermato di voler rappresentare non solo la figura pubblica della politica ma anche la personalità “sotto la superficie” e, continua l’attrice, di volersi innamorare di quell’icona che, comunque la si voglia vedere, ha rappresentato un’era.

La Thatcher fu la prima donna a ricoprire il ruolo di primo ministro britannico e fu in carica dal 1979 al 1990, diventando così il più longevo primo ministro del XX secolo. Conosciuta come la “Lady di Ferro” per le sue posizioni intransigenti  che la fecero diventare rapidamente impopolari diventò ben presto, dall’inizio del suo primo mandato, una delle figure più importanti della politica internazionale.

La terza stagione di The Crown è attesa per il 17 Novembre su Netflix. La quarta stagione, al cui cast si aggiungerà proprio la Anderson invece è già in produzione.

Gillian Anderson non è nuova a produzioni Netflix : i più giovani potranno ricordarla infatti per il ruolo della madre di Otis Milburn, Jean, in Sex Education. Ha inoltre partecipato allo show prodotto da Starz, American Gods, nel ruolo di Media.

NETFLIX : GILLIAN ANDERSON si aggiunge al cast di The Crown
NETFLIX : GILLIAN ANDERSON nel cast di The Crown

Fonte: EW

 

Beneventano, nasce sul finire del 1998. Studia Fisica e colleziona fumetti, ha sempre associato il parlare di sé in terza persona ai generali della storia (quelli che se la tiravano). Divertente – se lo dice da solo; fastidioso, lo dicono gli altri; presuntuoso (lo ammette, ma non è vero); sogna in grande e vorrebbe guadagnarsi da vivere indagando i quartieri lontani del cosmo. Al momento ha bisogno di almeno un’ora al giorno di musica – ovviamente la migliore possibile, quella che piace a lui – per sopravvivere. Ha anche bisogno di mangiare e di bere giornalmente per vivere. Dovrebbe essere più conciso.