Pinocchio

Pinocchio: Data d’uscita e cast del nuovo film di Matteo Garrone

Pinocchio è senza ombra di dubbio uno dei più grandi doni della cultura italiana al mondo. Il vivace burattino è una delle icone della letteratura più famose della storia ormai dal 1881, anno in cui Carlo Collodi lo presentò ai suoi lettori. Da allora, il burattino si è fatto strada un po’ dappertutto, dal cartone animato targato Disney fino al celeberrimo sceneggiato made in Italy. Dopo anni di relativo silenzio, Pinocchio sta per tornare. Se da un lato abbiamo il progetto di Guillermo del Toro, dall’altro abbiamo il progetto tutto italiano di Matteo Garrone. Finalmente è stata rivelata la data d’uscita di quest’ultimo, che arriverà nelle sale il prossimo 25 Dicembre.

Pinocchio

Il film di Garrone potrà vantare un cast assolutamente clamoroso. In primis, Roberto Benigni,nei panni di Geppetto. L’attore toscano aveva già provato a portare su schermo il racconto di Collodi in un tentativo che, nonostante l’entusiasmo, non aveva davvero convinto il pubblico. Insieme a lui vedremo alcuni dei più grandi nomi della comicità italiana. Parliamo di Gigi Proietti, leggenda della risata nostrana, Rocco Papaleo e Massimo Ceccherini nei panni, rispettivamente, di Mangiafuoco, del Gatto e della Volpe. Insomma, il romanzo sta per riprendere vita in forma assolutamente smagliante. Staremo a vedere come verrà fuori questa nuova versione di Pinocchio.

Per tutte le news, rimanete con noi!

Fonte: Best Movie

Mite ragazzo di classe ‘96, appassionato di lunga data di gaming, si dimostra un precursore quando, nel lontano 2000, viene trovato a strisciare le carte di credito dei genitori sulla PsOne per comprare un migliaio di gemme su Spyro 2. A questo incontrastato e patologico amore per le microtransazioni, si affianca l’amore per il cinema d’autore. In nome di questa passione, si imbarca in un viaggio mistico fra India, Nilo e Miami alla ricerca della vera essenza dei Cinepanettoni: è qui che, ispirato dalle note di Scatman, decide che la missione della sua vita sarà quella di scrivere il film che riunirà Boldi e De Sica. Fino ad allora, l’entusiasmo del lavoro in Fr4med sarà solo la maschera che nasconde il profondo trauma per questa atroce separazione. AGGIORNAMENTO: Dopo la spontanea riappacificazione di Boldi e De Sica, vive una profonda crisi mistico-spirituale. Arriva quindi a definirsi “profeta”, abbracciando lo stile di vita da eremita. Se lo cercate, lo troverete in una remota grotta, mentre si nutre solo di muschio e condensa ed estorcendo la modica cifra di 500€ ad ogni visitatore per delle infondate e truffaldine previsioni del Superenalotto.