MCU: Wilson Bethel parla di quando venne quasi scelto per interpretare Captain America

Lo scorso ottobre, Wilson Bethel ha rivelato che diversi anni fa, quando il Marvel Cinematic Universe stava ancora prendendo forma, era in trattativa per il ruolo di Captain America, ma non solo! Secondo quanto raccontato, sembrerebbe proprio che Bethel abbia quasi ottenuto la parte.

In occasione dell’uscita dell’attesissimo Avengers: Endgame, Wilson Bethel ha condiviso una foto tramite il suo account Twitter, che lo ritrae nei panni di Captain America.

Ritorniamo indietro a quella volta quando.. Beh, comunque sia..

È stato tanto tempo fa.

Sto bene adesso. Anzi, direi che sto alla grande. Fo*********e alla grande. Non vesto mica il mio cane come Thanos solo per poi inseguirlo per tutta casa. No. Direi che l’ho decisamente superato.

Come ben sappiamo, il ruolo andò a Chris Evans, ma nonostante tutto, Bethel ha interpretato Benjamin Pointdexter, alias Bullseye, nella terza stagione di Marvel’s Daredevil. Il ruolo di Bethel è stato particolarmente apprezzato sia dagli spettatori che dalla critica. L’attore ha più volte lodato la performance di Evans nel corso degli anni. Inoltre, Bethel ha precedentemente spiegato che inizialmente perdere il ruolo è stato devastante, ma nonostante tutto, è riuscito comunque ad indossare un costume.

Il fatto è che le cose hanno il loro circolo. Difatti ho interpretato un personaggio in costume, ovvero Bullseye, ed è stato veramente emozionante.

Diretto da Anthony e Joe Russo, Avengers: Endgame è attualmente al cinema con un cast formato da Robert Downey Jr., Chris Evans, Mark Ruffalo, Chris Hemsworth, Scarlett Johansson, Jeremy Renner, Don Cheadle, Paul Rudd, Brie Larson, Karen Gillan, Danai Gurira, Benedict Wong, Gwyneth Paltrow ed infine Josh Brolin.

Sarcastica, ironica e cinica, nasce nel 1995. Non essendo mai stata brava a parlare di sé, preferisce che siano i fatti a farlo. In tenera età viene catapultata nel mondo dei videogames e da allora non ne è più uscita. Ha una piccola (si fa per dire) passione per la programmazione, la fotografia e la musica rock. Il suo punto debole sono i bulldog ed i paesi nordici.