Panini Comics: VS – Una fantascienza tanto confusa quanto spettacolare | Recensione

Chi non ha i suoi autori o disegnatori preferiti? Esad Ribic è uno di questi per il sottoscritto. Uno di quei nomi che da solo mi invogliano l’acquisto di una lettura o semplicemente il desiderio di sfogliarla. Così è stato con il volume di VS: Verso il Nemico. Scritto da Ivan Brandon, disegnato da Ribic aiutato dai colori di Nic Klein, in Italia è edito da Panini Comics Italia.

Purtroppo non sempre questo ragionamento ricalca la realtà ed in effetti, stavolta è cosi. VS racchiude i cinque capitoli di un’avventura fantascientifica con dell’ottimo potenziale, colma di un’originalità ed una volontà di stupire piuttosto evidente. Diventa dunque un peccato quando non riesce a sfruttare tutto questo, a causa di una storia piuttosto confusionaria e sin troppo caotica. Sicuramente l’impatto visivo è garantito grazie al disegno sempre estasiante di Ribic e dai colori perfetttamente complementari di Klein, ma da soli non bastano per convincerci a poterne consigliare l’acquisto.

La vicenda si svolge in un futuro distopico su un pianeta lontano in cui veri e propri gladiatori combattono al servizio dei ricchi che scommettono sui vincitori… sempre che ce ne siano. I due protagonisti si imbarcano in un viaggio che si presuppone sia all’insegna della ribellione ma non sentiamo di poterci lanciare troppo in ipotesi poiché appunto, la trama non risulta delle più fruibili. Tra sponsor, ratings e popolarità, l’avventura tenta di far convivere troppi elementi senza mai definire con chiarezza quello a cui stiamo assistendo. Sicuramente curiosi e divertenti sono le didascalie e gli avvisi pubblicitari volti ad immergere il lettore in una realtà tanto avanzata quanto inquietante. Insomma, una serie con più interrogativi che certezze, ci lascia piuttosto indifferenti nonostante il lavoro di Ribic e Klein sia spettacolare e degno di un artbook. Sarebbe interessante, infatti, poter dare un’occhiata ai character design, così ricchi di dettagli e accessori. Siamo certi che lo studio dietro la serie sia stato più che impegnativo ma dopo i primi due capitoli, il volume più che leggersi, appunto si sfoglia.

La sinossi del volume recita

La guerra è diventata uno spettacolo televisivo in cui eserciti privati e ipertecnologici si sfidano per il divertimento del pubblico e per il profitto degli sponsor. L’arrivo di una nuova generazione di soldati farà capire alla combattente superstar Satta Flynn quanto possa essere fugace il successo… Una spettacolare saga di fantascienza raccolta in un volume in grande formato per esaltare al meglio le incredibili tavole di un Esad Ribic (Secret Wars) in stato di grazia.

panini comics

Classe'93, romano. Fondatore e redattore di Fr4med, a causa di un'amicizia sbagliata si mette nei guai intorno ai 10 anni. Tra un disturbo di personalità e manie ossessivo-compulsive, si laurea in Psicologia confermando perfettamente gli stereotipi di facoltà. Ha scritto per le redazioni di Geek Area e NerdM0vie Productions. Ha un debole per l'Africa.