saldaPress: GrizzlyShark – Ryan Ottley, il ‘disegnatore scatenato’ | Recensione

Tutti gli appassionati di fumetti conoscono Ryan Ottley ed il suo magnifico lavoro svolto sulla testata di Invincible. Una serie che sembra effettivamente aver richiesto il suo impegno per tutti e 14 gli anni trascorsi a lavorarci. Attualmente lavora anche su The Amazing Spider-Man, il che lo rende un disegnatore ancora più di punta. Ma cosa combina Ryan Ottley durante le pause?

La risposta è Grizzlyshark. Nata da una challenge con Jason Howard (Super Dinosaur), la storia ha letteralmente divorato l’autore 24h più e più volte, finché tra un ritaglio di tempo ed un altro non ha trovato il suo epilogo nel volume che ho appena finito di leggere. Diciamolo subito, Grizzlyshark è fuori di testa! Una storia che solamente un autore con tanto divertimento in corpo e voglia di esagerare poteva contemplare. In effetti uno squalo che si aggira all’interno dei parchi pronto a mietere turisti non è molto usuale. Il volume sgorga sangue da tutte le parti, e la copertina non è da meno. Fa venire voglia di strizzarla per quanto ne sia intrisa e praticamente ogni tavola è portatrice di un po’ di sano splatter. Con il taglio caricaturale ed umoristico che Ottley infonde nel suo disegno e storia non possiamo che farci quattro risate in leggerezza, soprattutto se i primi a farsele sono gli stessi mal capitati! Tra una vittima ed un’altra le pagine scorrono veloci lasciando grande spazio all’impatto visivo che simula quello di un B-Movie a fumetti e dunque necessariamente ricco di elementi trash e del tutto no sense.

ryan ottley

Grizzlyshark è lo Sharknado della saldaPress. Una storia di per sè breve e con veramente poche aspettative ma totalmente folle.Vi consiglio di leggerne la genesi nelle note a fine volume, scritta da Robert Kirkman, poiché vi apre uno scenario tanto surreale quanto geniale. Ottley con la sua idea riempie le nostre pause pranzo. Ci fa divertire e non perde occasione di osare prepotentemente con delle pagine che in questo caso possiamo definire più splatter che splash. Lo stesso Kirkman lo definisce appunto un disegnatore scatenato e non possiamo proprio dargli torto. Ottley qui è una scheggia impazzita che invade ogni tavola della sua scelleratezza e fantasia elevando un’idea apparentemente banale ad un must have per tutti i fan di questo professionista. Come se, messo da parte Invincible per qualche secondo, non gli fosse bastato e avesse lasciato libero arbitrio ad una mano che non ha esitato a sfogarsi per bene. A supportarla ancora di più ci pensano i colori di Ivan Plascencia

In sintesi, Grizzlyshark è un’opera rappresentativa di un autore che dentro di sè ha un bambino frettoloso di correre in giardino a giocare. Per cui aprite la prima pagina e lasciatevi aggredire da questa meravigliosa esplosione artistica.

ryan ottley

 

Classe'93, romano. Fondatore e redattore di Fr4med, a causa di un'amicizia sbagliata si mette nei guai intorno ai 10 anni. Tra un disturbo di personalità e manie ossessivo-compulsive, si laurea in Psicologia confermando perfettamente gli stereotipi di facoltà. Ha scritto per le redazioni di Geek Area e NerdM0vie Productions. Ha un debole per l'Africa.