Kevin Smith presenterà “Excelsior!”, un tributo a Stan Lee che si terrà ad Hollywood

Lo scorso novembre ci ha la sciato una vera leggenda della Nona Arte, Stan Lee si è spento all’età di 95 anni dopo delle complicazioni alle sue già precarie condizioni di salute. Il prossimo 30 gennaio si terrà una celebrazione per i fan e la famiglia di Stan, in quel di Hollywood, un evento pensato ricordare l’iconico scrittore che ha rivoluzionato il mondo del fumetto supereroistico.

L’evento, intitolato “Excelsior! A Celebration of the Amazing, Fantastic, Incredible & Uncanny Life of Stan Lee“, si terrà al celebre TCL Chinese Theatre di Hollywood e sarà condotto da Kevin Smith. Tutti i ricavati dell’evento verranno devoluti a “The Hero Initiative“, associazione no profit volta ad aiutare i fumettisti in momenti di necessità.

L’evento conterrà interventi, una mostra, una selezione di costumi e prop, una performance musicale ed un momento di raccoglimento. Dopo l’arrivo degli ospiti sul red carpet, il tributo avrà luogo all’intero del teatro IMAX. Smith modererà l’evento affiancato da Mark Hamill, Rob Liefeld, Michael Uslan, Vincent D’Onofrio, Tom DeSanto ed RZA dei Wu-Tang. Durante la serata verranno mostrati dei video tributi e vi saranno delle live performance della musica e della poesia preferita di Lee.

Smith ha affermato:

Grazie, Stan, per avermi reso non solo il ragazzo che sono stato ma anche l’uomo che sono. Avevi un grande potere e lo hai sempre usato responsabilmente, incoraggiando miliardi di sognatori che conoscono tutti il tuo nome, un nome che rimarrà scritto nel tempo. Non solo sei stato il pilastro del mondo fumetto ma anche il Mark Twain dei nostri giorni.

 

 

Fonte: CBR

Classe ’95, ternano. Fondatore e redattore di Fr4med. Finisce per incastrasi, sin da piccolissimo, in un vortice fatto di musica rock, fumetti, libri e film. Si immola per la patria intraprendendo il cammino degli studi classici da cui viene cambiato nella mente e nel corpo… almeno così dice. Saccente, indisponente e presuntuoso sembra abbia anche dei difetti, di cui, tuttavia, nessuno risulta essere a conoscenza. Ha scritto per Metallized e Geek Area.