Panini Comics: Dungeons & Dragons – Le leggende di Baldur’s Gate | Recensione

È uscito a novembre Le leggende di Baldur’s Gate, volume che inaugura la nuovissima collana Panini Comics Dungeons & Dragons. La miniserie porta la firma di Jim Zub (Avengers), e i disegni di Max Dunbar (Micronauts). Il primo volume raccoglie i volumi #1/5 della serie pubblicata da da IDW Publishing.

Baldur's GateStrizzando l’occhio ai giocatori di ruolo più navigati, Le leggende di Baldur’s Gate attinge direttamente all’immaginario del Faerûn e in particolare alla fortunata serie di videogame sviluppata da Black Isle, basata, appunto, su questa ambientazione. Coloro che hanno familiarità con i primi e più amati titoli della serie, Baldur’s Gate e il sequel Shadows of Amn, potranno apprezzare nel fumetto la presenza di una vecchia conoscenza: il ranger Minsc, accompagnato da Boo il criceto, suo fedele famiglio.

Proprio Minsc, personaggio iconico del Forgotten Realms, è al centro della narrazione del volume edito da Panini Comics. Cento anni dopo la conclusione delle vicende di Shadows of Amn, le imprese dell’eroico ranger sono ormai leggenda: magicamente riportati in vita, Ranger e Boo si troveranno catapultati in una rocambolesca avventura insieme alla strega Delina e ai ladri Krydle e Shandie.

Baldur's GateSe dovessimo indicare il pregio maggiore di questo primo volume, sarebbe senza ombra di dubbio l’impegno nel rispettare una certa dose di fedeltà a quella che è l’esperienza di gioco: leggendo “Le leggende di Baldur’s Gate”, infatti, si ha la sensazione di assistere a una sessione di gioco ruolo, un espediente che permette al lettore di calarsi con facilità nell’ambientazione fantasy. Attraverso vari incontri (estremamente concitati!) che portano i protagonisti a collaborare per un unico fine, il volume ripercorre alla perfezione le dinamiche di formazione di un party. Questo espediente, però porta con sé alcune conseguenze: i protagonisti sono presentati in medias res, e per conferire loro spessore l’autore ricorre spesso a digressioni necessarie, ma che tendono a spezzare il ritmo narrativo. Nonostante questo, la lettura risulta nel complesso agile e divertente, adatta anche quei lettori che sono digiuni dalle dinamiche del gioco di ruolo.

All’interno di Le leggende di Baldur’s Gate un gadget per veri avventurieri!

È già disponibile in libreria anche il secondo volume di Dungeons & Dragons,che vede ai disegni l’artista Nelson Daniel: l’albo, intitolato Le ombre del vampiro, costituisce un arco narrativo indipendente.

Baldur's Gate

Titolo: Le leggende di Baldur’s Gate

Autore: Jim Zub

Collana: Dungeons & Dragons

Casa Editrice: Panini Comics

Formato: copertina rigida, 17 x 26 cm, 136 pp. a colori

€ 15,00

Classe '92, redattrice. Si avvicina al giornalismo a quindici anni perché è la professione prediletta dei supereroi, o almeno di quei pochi che hanno bisogno di lavorare. Dopo gli studi in Lettere e Linguistica, però, comincia a lavorare nel marketing e diventa un temibile villain. Ironia della sorte. Nel tempo libero ascolta prog e gioca a D&D. Ha scritto per: VelletriLife, Civonline, La Provincia, International Tour Film Festival, Geek Area, With Style, Investor Visa Italy