Netflix: Daredevil è una della serie più seguite sulla piattaforma streaming

Quando i produttori esecutivi di Netflix hanno deciso di cancellare Daredevil sembra quasi non sia importato dell’opinione positiva degli spettatori. Un recente studio indipendente di Parrot Analytics ha rivelato che la serie televisiva Marvel  è arrivata quarta nella classifica degli ascolti, preceduta da Narcos, Le Terrificanti Avventure di Sabrina e Stranger Things, tutti prodotti originali  Netflix. La classifica è stata stilata seguendo diversi criteri tra cui sono stati anche presi in considerazione i likes che la serie ha ricevuto, ma ovviamente il punto più importante sono state le visualizzazioni accumulate.

La notizia della cancellazione di Daredevil è inaspettatamente arrivata questo 29 novembre, concludendo il mese con ben di 30 milioni di richieste d parte degli spettatori, superando l’acclamata The Handmaid’s Tale di Hulu e serie televisive su Netflix come Orange Is The New Black, House Of Cards e The Last Kingdom.

Prima della serie su Matt Murdock sono stati cancellati Iron Fist e Luke Cage, facendo rimanere solo Jessica Jones e The Punisher.  Il personaggio di Daredevil ha sicuramente più storia a livello fumettistico degli altri eroi Netflix e la Marvel ha già dichiarato che non lasceranno cadere l’uomo senza paura nel dimenticatoio.

daredevil

Recentemente Tamara Becher-Wilkinson, scrittrice dell’episodio Karen  contenuto nella terza stagione, ha parlato dell’inaspettata scelta da parte della piattaforma streaming di cancellare la serie, cogliendo di sorpresa anche lo stesso showrunner Erik Oleson:

Oleson ha ricevuto una telefonata dove gli chiedevano di incontrare i produttori esecutivi della Marvel. Ed io, scherzosamente, ho reagito come farebbe un liceale quando viene spedito dal preside. Dopo ha aspettato che tutti quanti si riunissero nella stanza degli scrittori e ha dato la notizia:  Netflix ha deciso di non andare avanti con la quarta stagione. Questo è tutto ciò che ricordo, ero talmente tanto sorpresa da non ricordare altri dettagli. L’accoglienza è stata talmente tanto positiva da portarmi a credere che non avrebbero cancellato la serie per nessun motivo. Non so quanto questa scelta possa affliggere Netflix  o qualcosa di simile, mi sono meravigliata perché non credevo che potessero cancellare un lavoro così ben accolto. Pensavo fosse troppo grande per fallire.

Fonte: Deadline 

Sarcastica, ironica e cinica, nasce nel 1995. Non essendo mai stata brava a parlare di sé, preferisce che siano i fatti a farlo. In tenera età viene catapultata nel mondo dei videogames e da allora non ne è più uscita. Ha una piccola (si fa per dire) passione per la programmazione, la fotografia e la musica rock. Il suo punto debole sono i bulldog ed i paesi nordici.