Tunué: Il Bivio di Paco Roca | Recensione

Uscirà il 31 ottobre in tutte le librerie Il Bivio, nuova e sperimentale opera di Paco Roca che va ad arricchire il catalogo Tunué

Grazie a titoli fortunatissimi come Rughe o I solchi del destino, Paco Roca si è guadagnato la fama di massimo esponente del fumetto spagnolo degli ultimi anni e di certo non ha bisogno di presentazioni. Il Bivio segna una nuova tappa nel percorso di questo artista già affermato che decide di oltrepassare sé stesso inventando nuove strade per raccontare e raccontarsi. Il risultato di questa ricerca creativa è un’opera corposa (168 pagine) in cui musica e fumetto si fondono in una riflessione a due voci con José Manuel Casañ (mente creatrice del poliedrico gruppo musicale Seguridad Social).

Impegnati in un progetto che unisce brani musicali e storie a fumetti, i due amici riflettono su loro stessi, sui propri percorsi artistici, sulle realtà editoriali,  sull’industria musicale e sulla cultura pop spagnola e mondiale. Due grandi storie, quella della musica e del fumetto, si intrecciano alle storie personali dei protagonisti e la conversazione diventa un pretesto per esplorare la mutabilità della condizione dell’artista nella società. Oltre alle considerazioni di carattere generale, però, ne Il Bivio troviamo qualcosa di più: attraverso le parole , Roca si cimenta in un atto di onesta introspezione, cercando di risalire alla scintilla che alimenta il processo creativo e in particolare a ciò che permette a un artista di uscire dalla propria comfort zone per creare qualcosa di totalmente nuovo.

Il Bivio rappresenta un momento di sperimentazione artistica nella produzione di Paco Roca anche dal punto di vista grafico. La verosimiglianza del dialogo è restituita nelle tavole da frame stretti, intervallati da immagini mentali, metafore e manifestazioni del pensiero dei due interlocutori e a queste tavole dal ritmo serrato si oppongono quelle dedicate alle undici storie che Roca imposta lasciandosi ispirare dalle canzoni composte dai Seguridad Social contenute nel disco La encrucijada (disponibile in copia fisica solo nell’edizione spagnola). L’album raccoglie brani che rappresentano una vera e propria antologia di generi appartenenti a luoghi ed epoche diverse, rielaborati secondo la personale interpretazione del gruppo spagnolo. Se quindi i Seguridad Social ripercorrono trent’anni di storia della musica, negli undici racconti di Roca prende vita la storia del fumetto che si manifesta in poche tavole, estremamente evocative.

Sebbene anche questo romanzo grafico sia caratterizzato da una palese natura autobiografica (il più consueto lietmotiv delle opere di Roca), ne Il Bivio è possibile riscoprire la vena surrealista nonché la maestria e la flessibilità dell’autore spagnolo. Ne risulta una lettura impegnativa, come può esserlo dover  mantenere la concentrazione durante una lunga conversazione, da leggere con attenzione e curiosità.

Paco Roca è uno degli autori Tunué che parteciperanno come ospiti al Lucca Comics and Games 2018! Per prenotare una copia autografata basta cliccare qui.

Titolo: Il Bivio

Autore: Paco Roca e i Seguridad Social
Collana: Prospero’s Books
Formato: 168pp, 17x24cm, cartonato a colori

€ 20.00 17.00 IN OFFERTA LIMITATA

Classe '92, redattrice. Si avvicina al giornalismo a quindici anni perché è la professione prediletta dei supereroi, o almeno di quei pochi che hanno bisogno di lavorare. Dopo gli studi in Lettere e Linguistica, però, comincia a lavorare nel marketing e diventa un temibile villain. Ironia della sorte. Nel tempo libero ascolta prog e gioca a D&D. Ha scritto per: VelletriLife, Civonline, La Provincia, International Tour Film Festival, Geek Area, With Style, Investor Visa Italy