BAO Publishing: Ryuko di Eldo Yoshimizu | Recensione

Il poliedrico Eldo Yoshimizu ha esordito nel mondo del fumetto a quarantacinque anni, da indipendente, dopo aver esplorato altre arti, in particolare la pittura e la scultura. Nel 2017 Bao Publishing ha scommesso sul mangaka e ha portato in Italia il suo primo titolo: Ryuko, un’opera in due volumi tra l’action e il noir, pubblicata precedentemente solo in Francia (Lezard Noir, 2015).

RyukoRyuko è la glaciale della Yakuza a capo di una banda, la Società del Drago Nero dalla morte del padre. Diciotto anni dopo un colpo di stato nel paese mediorientale immaginario del Forossoyah, nel quale la banda intratteneva importanti relazioni commerciali, il ritorno di un vecchio nemico, un’organizzazione terroristica internazionale e un misterioso sigillo dorato porteranno Ryuko a rievocare fantasmi del proprio passato e a scoprire segreti sepolti da tempo, ma anche a rischiare la propria vita e quella dei suoi compagni.

Yoshimizu ha piegato gli stilemi delle crime stories giapponesi e li ha contaminati con elementi narrativi di appartenenti ad altri generi in maniera inaspettatamente efficace. Le lotte tra clan si intrecciano allo spionaggio internazionale, le lotte dinastiche alla romance, il tutto esaltato da inquadrature quasi cinematografiche. In particolare è nel secondo volume di Ryuko, quello conclusivo, che il coinvolgimento emotivo raggiunge l’apice. Qui le molte premesse gettate nel volume precedente trovano compimento in maniera coerente e compiuta. Sarà un piacere per il lettore scavare nella psiche dei protagonisti di questa storia, scoprendone l’umanità e il profondo senso di giustizia che travalica ogni legge.

RyukoQuesta storia al cardiopalma è esaltata da un tratto vorticoso, alle volte incerto, che restituisce tutto il palpitante dinamismo della vicenda. La gabbia sembra, a tratti, stare stretta a questo artista che per la prima volta si misura con la nona arte. Ne risente anche la disposizione delle tavole, costruite con sfrontata libertà, quasi a imitazione di tagli cinematografici piuttosto che fumettistici. Nel complesso, dal punto di vista cromatico risulta piacevole all’occhio l’opposizione tra il nero, predominante nelle tavole, e il bianco della pelle che caratterizza la protagonista e degli altri personaggi femminili. Le donne di Ryuko, slanciate, sinuose e poco vestite, non sono semplici icone sexy, ma rivelano da parte dell’autore uno studio attento nella caratterizzazione anche di quei gregari che avrebbero potuto rimanere semplici maschere.

Ryuko è un’ottima prova d’esordio, un’opera che alza da subito l’asticella per Yoshimizu e che ci lascia sperare in prossime letture altrettanto entusiasmanti.

 Ryuko RYUKO – volume 1  ISBN: 978-88-6543-882-4 Autori: Eldo Yoshimizu Colore o B/N: Bianco e nero Data di pubblicazione: 31/08/2017 Formato e rilegatura: Cartonato 15 X 21 Pagine: 256 € 17.00  Ryuko RYUKO – volume 2 ISBN: 978-88-6543-997-5 AutoriEldo Yoshimizu Colore o B/N: Bianco e nero Data di pubblicazione: 26/04/2018 Edizione: Regular Formato e rilegatura: Cartonato 15 X 21 Pagine: 240 € 17.00

Classe '92, redattrice. Si avvicina al giornalismo a quindici anni perché è la professione prediletta dei supereroi, o almeno di quei pochi che hanno bisogno di lavorare. Dopo gli studi in Lettere e Linguistica, però, comincia a lavorare nel marketing e diventa un temibile villain. Ironia della sorte. Nel tempo libero ascolta prog e gioca a D&D. Ha scritto per: VelletriLife, Civonline, La Provincia, International Tour Film Festival, Geek Area, With Style, Investor Visa Italy