The Foursome Quote #21 – Citazioni fumettistiche nelle variant cover di Black Hammer

Benvenuti carissimi lettori di Fr4med al ventunesimo episodio di The Foursome Quote. Se siete nuovi arrivati a questa rubrica, eccovi un bel link al primo episodio dove vi sarà spiegato per filo e per segno in cosa consiste questa rubrica settimanale.

Il tema di questo episodio sono le citazioni a sfondo fumettistico nelle variant cover di Black Hammer, titolo Dark Horse scritto da Jeff Lemire e disegnato da Dean Ormston.

black hammer

La gestazione dietro Black Hammer  (di cui vi abbiamo parlato in maniera approfondita) è da ricercarsi nella grande passione del mondo supereroistico da parte di Jeff Lemire, che accompagna l’autore sin dalla giovane e non lo ha mai abbandonato, nemmeno quando l’idea di vivere facendo della nona arte un lavoro a tempo pieno è iniziata a divenire realmente tangibile. I primi germogli di quello che è ora una delle serie più appassionanti del panorama fumettistico americano risalgono al 2007 quando l’autore canadese decise di dare una propria interpretazione dei supereroi e del loro mondo, unendola al proprio spirito indie e ai suoi interessi narrativi personali, orientati più verso racconti intimisti sulla rurale provincia americana e su i rapporti umani, sopratutto all’interno di un circoscritto nucleo familiare.

Black Hammer è anche uno sfavillante omaggio al mondo supereroico tutto, partendo dalla Golden e Silver Age per poi procedere nei modi più disparati. Oggi vedremo, quindi, quattro casi in cui le copertine variant di Black Hammer hanno omaggiato e citato importanti elementi del fumetto mondiale.

1: Iniziamo con la variant esclusiva realizzata per il San Diego Comic Con 2017 da Fabio Moon, meglio conosciuto per Casanova, titolo Image Comics scritto da Matt Fraction, disegnato da Gabriel Bà e dallo stesso Moon. L’autore brasiliano ha realizzato una variant cover che omaggia il primo numero della Justice League di Keith Giffen, J.M. De Matteis e Kevin McGuire.

2: La seconda variant che prendiamo in esame -come tutte quelle che seguiranno- è realizzata dallo stesso Jeff Lemire che con il numero 10 sceglie di omaggiare nientemeno che Rob Liefeld ed il suo ipertrofismo/sacchettismo tipico del fumetto supereroistico americano degli anni ’90. In calce potete trovare la cover di Lemire e quella restaurata della prima apparizione di Cable.

3: Nella variant di Black Hammer #12, Lemire omaggia un’altra grande icona degli anni ’90, ovvero Sandman, il capolavoro di Neil Gaiman. L’autore canadese nel proprio omaggio si riferisce chiaramente all’eccezionale lavoro svolto da un mostro sacro come Dave McKean. Di seguito possiamo vedere la variant realizzata da Lemire e la cover di Sandman #69 uscito nel luglio del 1995.

 

4: Come ultimo omaggio troviamo la cover di Black Hammer #13 che continua a richiamare gli anni ’90 con uno degli eventi supereroistici più importanti del decennio nell’ambito del fumetto mainstream, ovvero “La Morte di Superman“. L’evento, diviso in tre differenti saghe, –The Death of SupermanWorld Without a Superman The Return of Superman- pubblicato a cavallo tra il 1992 ed il 1993,  fu ideato da Mike Carlin, Dan JurgensRoger SternLouise SimonsonJerry Ordway e Karl Kesel. Jeff Lemire omaggia l’evento con una variant che riprende esattamente la cover realizzata da Dan Jurgens per Superman #75.

Il titolo, pubblicato in America da Dark Horse, è edito in Italia da BAO Publishing che ha fin’ora pubblicato due volumi cartonati contenenti i primi tredici numeri della serie ed un volume, Sherlock Frankenstein e la legione del male, che racchiude lo spin-off realizzato dall’autore canadese e David Rubín.

Classe ’95, ternano. Fondatore e redattore di Fr4med. Finisce per incastrasi, sin da piccolissimo, in un vortice fatto di musica rock, fumetti, libri e film. Si immola per la patria intraprendendo il cammino degli studi classici da cui viene cambiato nella mente e nel corpo… almeno così dice. Saccente, indisponente e presuntuoso sembra abbia anche dei difetti, di cui, tuttavia, nessuno risulta essere a conoscenza. Ha scritto per Metallized e Geek Area.